Home Page Sede Soci Tesseramento Biglietti Archivio Attività

 

ATTIVITA' COORDINAMENTO INTER CLUB CAMPANI

Anno Sociale 2013/2014

 
 

Relazione 2ª Riunione Regionale

Casaluce (CE), 12 Gennaio 2014

 

28  su  54  i Club Campani presenti: ACERRA, ARZANO, ATRIPALDA, BARONIA, BENEVENTO, CAPODRISE, CARDITO, CASALUCE, CASORIA, CAVA NERAZZURRA, CERRETO SANNITA, CESA, FELITTO, GIUGLIANO, MONDRAGONE, NAPOLI, NOLA, OTTAVIANO, PARETE, PENISOLA SORRENTINA, PESCOSANNITA, PIEDIMONTE MATESE, PORTICI, SALERNO, S. GIORGIO A CREMANO, TORRE ANNUNZIATA, TORRE DEL GRECO, VAIRANO PATENORA e considerati gli assenti giustificati per motivi di salute o familiari nonché l’andamento della squadra, davvero un numero rilevante.

 

Causa assenza di Francesco Egido (I.C. CASERTA) non è stato possibile consegnare le foto del WIVI L’INTER.

Accoglienza garbata e affettuosa dell’ Inter Club ospitante che ha fatto dono ai club presenti di un' agenda e del calendario del club dove sono raffigurate le attività del sodalizio, in primis la corsa podistica annuale a favore della Ricerca contro i Tumori.

 

Il presidente, Antonio Macchione, ha salutato gli intervenuti ricevendo i ringraziamenti ed i complimenti da parte della coordinatrice che ha menzionato Casaluce come un club che tra alti e bassi non ha fatto mai mancare la propria presenza sul territorio e lì, ha specificato la coordinatrice, sono anche legati i ricordi dei suoi primi passi come consigliere dell’ I.C. Napoli

e come rappresentante regionale alla fine degli anni 70, inizio anni 80.

 

Il primo capo all’ordine del giorno era Relazione del Wivi Inter e ci si è a lungo intrattenuti anche con momenti di pacata polemica sul comportamento di alcuni che approfittando della confusione provocata dalla fretta dovuta al ritardo degli ospiti, sono venuti meno a norme di condotta etica che altri invece avevano rispettato.

La coordinatrice che invece aveva apprezzato e ringraziato tutti per il comportamento assunto (confrontandolo con i primi Wivi Inter) ha voluto fare autocritica riconoscendo da parte sua una estrema tolleranza in tante circostanze e non solo riguardo al Wivi Inter…

 

Molti sono ancora quelli che non rispettano date e scadenze penalizzando gli altri (vedi doppio acquisto biglietti Lazio-Inter che ha comportato un aggravio di spese…) e mettendo a dura prova lo stress a cui sono costretti i collaboratori, in primis Lello Capuano e lei stessa.

La sua tolleranza consente purtroppo ad alcuni di perpetuare in questo procrastinare delle scadenze…

 

Anche il mancato ritiro dei gadget presso i collaboratori crea ingombro e problemi ai collaboratori che fungono da deposito e prestano gratuitamente la propria disponibilità.

A tal proposito la coordinatrice ha ringraziato immensamente il club di Casoria che nella figura della famiglia Paone si è reso disponibile, preciso e collaborativo al 100% mettendo a disposizione deposito e cortile per il ricevimento del totale dei bancali.

 

Tornando al Wivi l’Inter la coordinatrice ha informato i presenti che la cassa del coordinamento è intervenuta quest’anno con soli € 563,00 mentre all’ultimo Wivi Inter la cassa aveva dovuto supportare l’evento con € 2.216,00 ma con una beneficenza minima, mentre quest’anno la ONLUS VITTIME TERRE DEI VELENI del dott. Francesco Celiento ha ricevuto un assegno di

€ 2.000,00 e la notizia postata sulla pagina Facebook  https://www.facebook.com/pages/Vittime-Terre-dei-Veleni/362862720500400

ha ricevuto oltre 20 condivisioni. Ultimamente il dott. Celiento ci ha informato che con la cifra ricevuta sono state acquistate stufe e libri scolastici per famiglie disagiate che avevano perso il capofamiglia, unica fonte di reddito.

Un ringraziamento è andato anche a Pasquale Morra che per il secondo anno consecutivo ha procurato lo sponsor che ha offerto i regali per gli ospiti evitando questa spesa alle nostre casse, quest’anno si è trattato della Dolciaria Ilaria i cui torroncini sono stati anche offerti ai partecipanti nel corso della serata.

Si è poi passato ad analizzare le problematiche delle varie province rilevando che il numero di club del napoletano-basso casertano è arrivato a 19, per Capuano insomma quasi i club di una piccola regione… 

Ottimo risultato per il Coordinamento Campano che si avvia a riconfermare quasi tutti i club dello scorso anno… Solo nel Salernitano ci sarà forse una defezione. Un risultato non da poco, tenuto conto delle tante problematiche attuali. 5 i nuovi Inter Club, alcuni composti di soci giovani e molto attivi.

 

Si è discusso delle assegnazioni biglietti, della nascita di nuovi  Inter Club. A domande varie la coordinatrice ha spiegato che il consenso alla nascita di nuovi  Inter Club viene spesso dato da una parte perché non lo si può impedire in paesi diversi benché limitrofi, ma anche nello stesso paese qualora non sussistano i presupposti di una buona convivenza e perché ogni club sia di stimolo all’altro a fare di più, a fare meglio.

 

Riguardo all’assegnazione “biglietti–derby” la coordinatrice si è lamentata del fatto che alcuni hanno espresso considerazioni senza conoscere il passato ed i motivi di determinate scelte. Se ci si dovesse affidare esclusivamente al numero di iscritti molti sarebbero penalizzati al massimo, è giusta invece la scelta di “pancia”, valutare la correttezza, la precisione, l’entusiasmo e la partecipazione del club… e perché no?? Anche l’uso dei biglietti… è apprezzabile che vengano organizzati pullman ma non in numero che ecceda il numero degli iscritti.

Molti trascurano il fatto che la coordinatrice ha una militanza di circa 40 anni e quindi qualche volta fa finta di non capire quello che invece ai suoi occhi è palese… Ma lascia sempre un’altra possibilità prima di intervenire.

Su una cosa non pone eventuali altre deroghe… sullo sfruttamento a fini di interessi, della passione degli associati. Mai fare di un club un proprio tornaconto economico, ma sempre un vantaggio della comunità associativa.

Al coordinamento interessa organizzare pullman per andare incontro a tutti coloro che non possono usufruire di altri mezzi… resta sempre il problema che l’introito di questi pullman vanno in una cassa di cui usufruisce l’intero coordinamento regionale.

 

Siamo riusciti a risolvere il problema delle 100 tessere del tifoso mai consegnate e questa è stata una bella vittoria da parte del Coordinamento Campano, perché la situazione sembrava davvero irrisolvibile.

 

Buona la richiesta che si è avuta per il libro di Zanetti anche se si è trattato di un impegno in più che non toccava al coordinamento ma siamo riusciti a fornire un servizio a quei club che non superavano la richiesta di minimo 10.

Sono a disposizione per chi ne faccia richiesta i teli mare (2012/2013) al prezzo di € 4,00.

 

Considerato che le partite di cartello per quest'anno sono esaurite la coordinatrice ha proposto una “Trasferta di primavera“ per portare quanti  più soci e famiglie è possibile a Milano per un momento di aggregazione e socialità di tutto il coordinamento campano.

La partita prescelta al momento è INTER-LAZIO dell’11 maggio… Il periodo primaverile dovrebbe consentirci una buona situazione climatica anche per coloro che organizzeranno una trasferta con il pernottamento. Se i club ci faranno sapere la loro adesione potremmo cercare di convogliare un buon numero di club verso una unica meta comune per la scelta dell’albergo in modo da poter comunque condividere il tempo libero.

 

Tra le varie ed eventuali si è parlato a lungo delle richieste pervenute da vari club per la presentazione del libro di Mazzola “HO SCELTO DI STARE DAVANTI ALLA PORTA”.

In verità simile richiesta era arrivata anche per il libro di Zanetti, ma si sa che una siffatta presenza impone un costo economico non indifferente, mentre nel primo caso si tratta solo della disponibilità del personaggio attualmente impegnato come commentatore sportivo.

 

Non mancheranno occasioni per altre eventuali presentazioni, si ha notizia dell’uscita di un libro del dott. Valberto Miliani che molti presidenti hanno conosciuto e lui sarebbe ben felice di presentarlo in Campania. Vedremo… Attendo anche per quest’ultimo richieste.

In fondo la presentazione di un libro costituisce un momento non solo di aggregazione e associazionismo ma anche, cosa bellissima, di condivisione culturale. Ovviamente il  “presentatore per vocazione” Emilio Vittozzi continua a “spingere” per le presentazioni suddette e si è considerato che non si tratta solo di costi, che alla fine tra viaggio-vitto-alloggio ed eventuale regalo non rovinerebbero nessuno, ma, si ribadisce, si tratta della disponibilità dell’interessato al di là delle esortazioni di Emilio.

 

Il bilancio del coordinamento verrà inserito sul sito regionale, la coordinatrice è sempre a disposizione per ogni chiarimento . Attualmente giacciono in cassa 2.578,46.

 

Ultimo punto, non perché meno importante, ma al contrario, perché costituisce il clou finale, come sempre, dell’ anno sociale e che i risultati della squadra non possono scalfire. 

I club sono e devono essere comunità di passione e fedeltà che non dovrebbero rispecchiare l’andamento della squadra ma essere sempre lo specchio di quello che ogni tifoso sente dentro… Se è rabbia si condivide la rabbia, se è gioia si condivide la gioia… se è amicizia e così via…

 

29° RADUNO REGIONALE NEL BENEVENTANO.

Ultime notizie al riguardo aggiornate al 21/01/2014

Si era stabilito durante la Riunione Regionale le date del 25 Maggio o 1 Giugno o 8 Giugno.

Per quelle date il ristorante prescelto è pieno e ci propone la data del 2 giugno che è un lunedì festivo. Attendo al più presto entro il giorno 25 gennaio (non si tratta di prendere una decisione mondiale ma di consultarvi con il Consiglio Direttivo) la vostra opinione al riguardo, cioè se questa scelta può costituire un problema. Il ristorante si trova a S. NICOLA MANFREDI a 5 minuti dal raccordo autostradale.

 

Adriana De Leva – Coordinatrice Regionale

 
     
 

TORNA ALL'ELENCO

 

CONVOCAZIONE